News

25/11/2019

GLI UOMINI NON TROVANO MAI NIENTE: PERCHÉ?

La rivista Focus ha fatto luce su un vero e proprio mistero, ovvero sul motivo per cui gli uomini, al contrario delle donne, non trovano mai quello che stanno cercando e hanno sempre bisogno di aiuto. La ragione risiede nella “visone periferica”, ovvero quella che permette di scorgere gli oggetti all’interno di un campo visivo allargato, senza necessariamente girare lo sguardo, in quanto differente tra uomo e donna. Secondo gli scienziati, infatti, il sesso femminile è in grado di vedere con buona precisione fino a circa 45 gradi dal centro e, in casi rari, raggiungere anche i 180 gradi; gli uomini, al contrario, già a partire dai 45 gradi cominciano ad avere una vista molto sfuocata. Per questo, si dice che i maschi abbiano una visione “a tunnel” cioè più acuta a lunga distanza, che permette loro di osservare un oggetto in lontananza con una messa a fuoco migliore.

Per trovare la ragione di questa differenza bisogna tornare indietro nel tempo fino alla preistoria, quando le donne si occupavano dei bambini, dei campi e di proteggere il villaggio da attacchi nemici mentre gli uomini andavano a caccia: lo sviluppo della visione periferica è stato, quindi, il risultato della necessità della donna di dover tenere sotto controllo più aspetti contemporaneamente.