News

02/10/2019

LA COLAZIONE DEGLI ITALIANI COME MODELLO DA SEGUIRE

9 italiani su 10 non rinunciano mai (o quasi) alla colazione. Una buona abitudine visto che si tratta del primo e più importante pasto della giornata, che dovrebbe apportare tra il 15 e il 25% dell’energia complessiva della giornata.

Da una ricerca condotta dall’Osservatorio Doxa/UnionFood dal titolo “Io comincio bene” è emerso che l’88% degli italiani fa colazione tutti i giorni, soprattutto le famiglie con figli under 14 (98% di circa 4 milioni di persone). Meno bene i giovanissimi tra i 15 e i 24 anni che nel 18% dei casi saltano la colazione.

Fondamentale però è cosa si sceglie di mangiare: i consumatori sono sempre più attenti alla naturalità dei prodotti, come muesli e cereali, marmellate e miele. Inoltre, per seguire questo crescente interesse, è stato diminuito del 29% lo zucchero presente in merendine, cereali e biscotti; a quest’ultimi è stata anche dimezzata la presenza di grassi saturi.

Sono molti i benefici che un’adeguata prima colazione apporta al nostro organismo: migliori parametri cardio-metabolici e performance cognitive, oltre ad un minor rischio di eventi cardiovascolari.