News

25/07/2019

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE INDIVIDUA LE MOLECOLE ANTI-CANCRO CONTENUTE NEGLI ALIMENTI

Un recente studio presentato dall’Imperial College di Londra ha dimostrato come la prevenzione contro i tumori possa fortemente dipendere dalla dieta adottata nel corso della propria vita che, secondo i risultati della ricerca, potrebbe debellare il 30-40% dei casi di tumore. Attraverso l’applicazione dell’intelligenza artificiale, i ricercatori sono riusciti a identificare gli iper-alimenti, ovvero i cibi in cui sono maggiormente rappresentate le CBM -  le cancer-beating molecules. Analizzando le molecole contenute nei farmaci antitumorali approvati e confrontandole con quelle presenti negli alimenti, DreamLab (il supercomputer utilizzato per lo studio) ha dato vita ad una “mappa del cibo” che comprende flavonoidi, terpenoidi, polifenoli e così via. Gli alimenti di derivazione vegetale, quali frutta, verdura e ortaggi, sono ricchi di molecole CBM, che supportano l’organismo nella mediazione dell’infiammazione e limitano la proliferazione delle cellule tumorali. Tra gli iper-alimenti possiamo citare le arance e gli agrumi, le carote, il sedano e il té.